CC-Self Efficacy Scale (Italian)

Translated by

Ercole Vellone, PhD, RN, FESC

Associate Professor in Nursing Science

Department of Biomedicine and Prevention
University of Rome “Tor Vergata”,
Via Montpellier, 1 – 00133 Rome, Italy
Phone + 39 06 72596802
Fax + 39 0672596961
Mobile + 393387491811
Skype: ercole.vellone
email: ercole.vellone@uniroma2.it

CAREGIVER SELF-EFFICACY IN CONTRIBUTING TO SELF-CARE SCALE

Data ________________ COD_________

IN GENERALE, IN RIFERIMENTO ALLA PERSONA CHE ASSISTE, QUANTO SI SENTE IN GRADO DI:

(cerchi un solo numero)

PER

NIENTE

ABBASTANZA

MOLTO

  1. Mantenere le malattie croniche del suo assistito stabili e senza sintomi

1

2

3

4

5

  1. Seguire il piano di trattamento che è stato dato all’assistito

1

2

3

4

5

  1. Persistere nel seguire il piano di trattamento anche se difficile

1

2

3

4

5

  1. Tenere routinariamente sotto controllo le condizioni della persona che assiste

1

2

3

4

5

  1. Persistere nel tenere sotto controllo le condizioni dell’assistito anche quando è difficoltoso

1

2

3

4

5

  1. Riconoscere i cambiamenti nella salute dell’assistito quando si verificano

1

2

3

4

5

  1. Valutare l’importanza dei sintomi

1

2

3

4

5

  1. Fare qualcosa per alleviare i sintomi della persona che assiste

1

2

3

4

5

  1. Persistere nel trovare un rimedio per i sintomi della persona che assiste anche quando è difficile

1

2

3

4

5

  1. Valutare se un rimedio funziona

1

2

3

4

5