CC-SCCHDI v3 (Italian)

Authored by

Ercole Vellone, PhD, RN

Associate Professor in Nursing Science

Department of Biomedicine and Prevention
University of Rome “Tor Vergata”,
Via Montpellier, 1 – 00133 Rome, Italy
Phone + 39 06 72596802 
Fax + 39 0672596961
Mobile + 393387491811
Skype: ercole.vellone
email: ercole.vellone@uniroma2.it

CAREGIVER CONTRIBUTIONS TO SELF-CARE OF CORONARY HEART DISEASE INVENTORY

(CC-SC-CHDI)

Tutte le risposte sono confidenziali

SEZIONE A:

La preghiamo di rispondere alle domande che seguono che hanno lo scopo di conoscere quello che lei fa per la persona con malattia cardiaca. Risponda con sincerità, non ci sono risposte giuste o sbagliate. Con che frequenza lei raccomanda alla persona che assiste quanto segue?

Mai o Raramente

Qualche volta

Sempre o tutti i giorni

1. Rispettare gli appuntamenti col medico o con l'infermiere?

1

2

3

4

5

2. Prendere l'aspirina o altri farmaci che rendono il sangue più fluido?

1

2

3

4

5

3. Fare qualcosa per alleviare lo stress (ad es. meditazione, yoga, ascoltare la musica)?

1

2

3

4

5

4. Fare attività fisica (ad es. fare una camminata veloce o utilizzare le scale )?

1

2

3

4

5

5. Prendere i farmaci prescritti senza saltare una dose?

1

2

3

4

5

6. Chiedere cibi con pochi grassi quando mangia fuori casa o da amici?

1

2

3

4

5

7. Cercare di evitare di ammalarsi (ad es. fare la vaccinazione per l’influenza o lavarsi le mani)?

1

2

3

4

5

8. Mangiare frutta e verdura?

1

2

3

4

5

9. Evitare il fumo di sigaretta e/o di stare vicino a chi sta fumando?

1

2

3

4

5


Sezione B:

Qui sotto sono elencate delle cose che le persone con malattia cardiaca in genere tengono sotto controllo. Quanto spesso lei raccomanda alla persona che assiste quanto segue oppure se ne occupa lei in quanto la persona che assiste non è in grado di farlo? (fare un cerchio su un numero)

Mai o Raramente

Qualche volta

Sempre o tutti i giorni

10. Monitorare le condizioni di salute?

1

2

3

4

5

11. Fare attenzione ai cambiamenti di come ci si sente?

1

2

3

4

5

12. Controllare la pressione arteriosa?

1

2

3

4

5

13. Controllare se ci si stanca più del solito nel fare le normali attività?

1

2

3

4

5

14. Controllare gli effetti collaterali dei farmaci?

1

2

3

4

5

15. Controllare i sintomi?

1

2

3

4

5

16. Controllare il peso?

1

2

3

4

5

RICONOSCIMENTO DEI SINTOMI:

Molte persone con malattie di cuore hanno sintomi quali dolore al torace, pressione al torace, bruciore, pesantezza, respiro corto e affaticamento. L’ultima volta che la persona che assiste ha avuto questi sintomi …

Non ha avuto sintomi

No li ho riconosciuti

Non rapidamente

Abbastanza

rapidamente

Molto rapidamente

17. … quanto velocemente lei li ha riconosciuti come sintomi dovuti al cuore?

N/A

0

1

2

3

4

5


SEZIONE C:

Qui sotto sono riportati dei comportamenti che le persone con malattia cardiaca mettono in atto. Quando la persona che assiste ha sintomi, con che probabilità lei le raccomanda quanto segue o mette in atto uno dei seguenti comportamenti? (fare un cerchio su un numero per ogni comportamento)

Non probabile

Abbastanza probabile

Molto probabile

18. Cambiare il livello di attività (rallentare, riposarsi)

1

2

3

4

5

19. Prendere un’aspirina

1

2

3

4

5

20. Prendere un farmaco per alleviare o per far passare i sintomi?

1

2

3

4

5

21. Chiamare il medico o l'infermiere per chiedere cosa fare

1

2

3

4

5

22. Parlare dei suoi sintomi al medico o infermiere alla prossima visita

1

2

3

4

5

Pensi a quello che ha fatto l’ultima volta che la persona che assiste ha avuto sintomi a causa della malattia cardiaca.
(circle one number)

Non ho fatto nulla

Non sono sicuro

Sono abbastanza sicuro

Sono molto socuro

23. Il trattamento messo in atto ha fatto sentire meglio la persona che assiste?

0

1

2

3

4

5

© Copyright held by Dr. Barbara Riegel